Logo Regione Autonoma della Sardegna
PROMOZIONE DEL CINEMA IN SARDEGNA

Biblioteche, musei e monumenti

Tra le invenzioni più importanti dell'uomo si deve ricordare la scrittura. La Sardegna possiede un nutrito numero di biblioteche, 354 comunali, 20 private e 21 sistemi di cooperazione bibliotecaria. Gli spazi museali che riflettono la ricchezza e la complessità della fisionomia culturale dell'Isola sono innumerevoli. Inoltre, ha una straordinaria concentrazione di monumenti archeologici e storico-artistici distribuiti in tutto il territorio, in contesti sia rurali sia cittadini.
Cerca la location





Elenco location
  Cagliari, Archivio di Stato bibliotecaBiblioteca dell’Archivio di Stato, Cagliari
Il patrimonio bibliografico della biblioteca dell’Archivio di Stato di Cagliari è conservato in parte al primo piano dell’edificio, destinato ai servizi interni e al pubblico, in parte nei depositi al pianoterra e al secondo piano. La biblioteca propriamente detta occupa una sala ampia dotata di scaffalature metalliche aperte.
Nuoro, Biblioteca ISREBiblioteca dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico, Nuoro
La biblioteca è nata quasi contemporaneamente all'Istituto Etnografico, come testimonia la data del 16 Aprile 1977 che fissa formalmente la sua nascita. Il patrimonio si è formato nel tempo sia attraverso la donazione da parte di Enti, Istituzioni culturali e privati, sia attraverso scambi.
Chiesa di San Geminiano, SamassiChiesa di San Gemiliano, Samassi
La chiesa sorge su un poggio detto su Cunventu, forse a memoria di un'antica pertinenza monastica. Costruita in forme romaniche nel XIII secolo, San Gemiliano presenta una semplicità architettonica che caratterizza gran parte degli edifici medievali della Sardegna. Fu edificata su una tomba a camera di età bizantina.
Tortolì, Su logu de S'IsculturaMuseo Su Logu de S’Iscultura, Tortolì
Il Museo è situato nel centro di Tortolì, al piano terra dell'ex mercato civico, in un palazzo ottocentesco un tempo sede del carcere. Si tratta di un museo molto particolare, con due zone espositive, una interna per mostre temporanee e l'altra, quella caratterizzante, collocata all'aperto, che si articola lungo le vie del paese.
Museo d'arte contemporanea, CalasettaMuseo d’arte contemporanea, Calasetta
È allestito all'interno del mattatoio comunale, in disuso da oltre quarant'anni e ristrutturato allo scopo di adibirlo a sala espositiva. Lo stabile è strutturato su due piani. Al piano terra vi è una sala che contiene la collezione riguardante l'arte costruttivista, mentre un'altra sala adiacente contiene le opere di arte astratta.
Cagliari, Cimitero Monumentale di BonariaCimitero Monumentale di Bonaria, Cagliari
Il Cimitero Monumentale di Bonaria, la cui costruzione fu affidata al capitano del Genio Militare Luigi Damiano, fu consacrato nel 1828. A metà fra parco e architettura lo spazio verde si aggiudicò una menzione speciale nel libro "il Verde di Cagliari" di Siro Vannelli, per le numerose specie di piante ospitate.
Nuoro, Museo Etnografico Sardo Museo Etnografico Sardo Nuoro
Il Museo etnografico sardo è il maggiore museo etnografico della Sardegna. Il complesso di edifici che lo ospita, costruito tra gli anni Cinquanta e i Sessanta sul colle di S. Onofrio, a Nuoro, su disegno dell'Arch. Antonio Simon Mossa, appare come un villaggio sardo immaginario.