Logo Regione Autonoma della Sardegna
PROMOZIONE DEL CINEMA IN SARDEGNA

Centro abitato, Orani

 
info
Centro abitato di Orani
Orani sorge a circa 526 metri di altezza, nel cuore della Barbagia. Nel territorio sono presenti circa trenta nuraghi e varie tombe di giganti. Il paese presenta una forma irregolare, a ferro di cavallo, su una verde conca attorniata da colli. I palazzi, le chiese e gli edifici che occupano il centro storico del paese sembrano confermare una storia di una certa importanza, con case di lusso abitate nei tempi passati dalle famiglie nobili.

Uno dei monumenti più caratteristici del paese è la parrocchiale di Sant'Andrea Apostolo. Tra gli altri edifici religiosi del paese deve essere poi ricordata la piccola chiesa di Nostra Signora d'Itria. Sulla facciata, Costantino Nivola eseguì nel 1959 una decorazione a graffito che raffigura la Dea Mater mediterranea.
La maggiore attrattiva del paese è il museo dedicato a Costantino Nivola (Orani 1911 - East Hampton 1988), scultore di fama mondiale, attivo tra Europa e Stati Uniti. È allestito all'interno dell'antico lavatoio del paese, restaurato allo scopo, sul lato di una collina dalla quale si gode una bellissima vista.

Delle manifestazioni di Orani, quella più tradizionale è la festa della Madonna di Gonare, che si tiene il 25 marzo, l’ultima domenica di maggio e l’8 settembre. La festa è preceduta dalla novena alla quale partecipa un gran numero di persone che raggiungono il santuario a piedi, percorrendo antichi sentieri.

Ogni anno ad ottobre si svolge, inoltre, la manifestazione "Cortes Apertas", che prevede l'apertura degli antichi cortili e delle numerose chiese, alla scoperta dei mestieri e delle tradizioni con l'esibizione della maschera oranese "Su Bundu", protagonista del carnevale.

Come arrivare
Partendo da Nuoro si percorre la SS 131dir in direzione di Abbasanta/Oristano/Sassari. Dopo circa 13 km, si svolta a sinistra per Orani.
IMMAGINI

COMUNE
Orani