Logo Regione Autonoma della Sardegna
PROMOZIONE DEL CINEMA IN SARDEGNA

Scuola elementare di Fertilia, Alghero

Alghero Fertilia, Scuola elementare
L'edificio della scuola elementare, costruito tra il 1935 e il 1936, anno della inaugurazione del nuovo insediamento, richiama precise esperienze architettoniche internazionali e ricorre all'uso di volumi con linee curve e a finestre a nastro con fasce di mattoni alternate a fasce di intonaco.

Al contrario degli altri edifici di Fertilia, città di fondazione, la scuola è frutto del primo piano urbanistico predisposto nel 1935 dall'ingegnere Arturo Miraglia, basato sul modello della città diffusa nel territorio, ripreso dalle esperienze inglesi della città giardino.

Successivamente l'incarico per un nuovo piano urbanistico della citta fu affidato a quattro architetti raggruppati sotto la sigla 2PST (Concezio Petrucci, Emanuele Filiberto Paolini, Riccardo Silenzi, Mario Tufaroli Luciano).

Dopo l'avvio del progetto esecutivo nel 1939 i lavori si bloccarono nel 1942 per la situazione sempre più tragica della seconda guerra mondiale, e furono ripresi soltanto negli anni cinquanta, quando l'insediamento di Fertilia si preparò ad accogliere i profughi dalle terre italiane passate a quella che frattanto era divenuta la repubblica federativa di Jugoslavia, inserita nell'orbita sovietica.

Tra le città nuove del Ventennio Fertilia è certamente quella rimasta più vicina al borgo rurale originario.

Come arrivare
Partendo dalla SS 131 all’altezza di Sassari, si percorre il tratto di strada di circa 7 km che porta all’incrocio con la SP 291 in direzione di Capo Caccia. Si percorre tutta la strada che porta direttamente a Fertilia.
COMUNE
Alghero