Logo Regione Autonoma della Sardegna
CINEMA PROMOTION IN SARDINIA

Diga di Santa Chiara, Ulà Tirso

 
info
Ulà Tirso, Diga Santa Chiara
L'imponente diga di Santa Chiara fu costruita tra il 1918 e il 1924: può essere considerata un vero e proprio monumento di archeologia industriale, particolarmente importante perché rese possibile la formazione del lago Omodeo, il bacino artificiale più grande d'Europa.

Grazie alla centrale idroelettrica, che fu costruita a valle della diga, Ulà Tirso è stato il primo paese in Sardegna a poter usufruire dell'energia elettrica.

Ulà Tirso è un piccolo centro agricolo situato in un'ampia vallata bagnata dal fiume Tirso e che si affaccia sulla riva sinistra del lago Omodeo. Il paese si trova alle falde di un anfiteatro naturale in trachite e la sua particolare posizione geografica permette di ammirare un panorama affascinante e selvaggio.

Il suo territorio risulta abitato sin dall'età prenuragica come dimostrano numerose testimonianze archeologiche risalenti al Neolitico, anche se il periodo storico che ha lasciato più segni è stato quello della dominazione romana.

Meritano un'attenzione particolare la chiesa parrocchiale di Sant'Andrea, la chiesa di Santa Croce e quella di Santa Chiara.

Come arrivare
Partendo dalla SS 131 all’altezza di Oristano in direzione di Sassari, si percorre la strada sino all’incrocio con la SP 23, da percorrere per circa 10 km. All’incrocio con la SP 11 si svolta a sinistra e si prosegue per Ulà Tirso. Per la Vecchia diga si seguono le indicazioni.
COMUNE
Ula Tirso